Guida all’acquisto del tuo prossimo PC. 2 – La scheda video

Guida all’acquisto del tuo prossimo PC. 2 – La scheda video

Punto di domanda

Abbiamo già visto come la CPU influenzi in modo importante le prestazioni del nostro PC (ne avevamo parlato qui), ma altrettanto importante è la scheda video e la sua scelta.

La scheda video è una componente hardware del computer allocata all’interno della CPU o della scheda madre (chiamata scheda video integrata). Di solito è collegata a quest’ultima tramite slot AGP (Accelerated Graphics Port) o PCI Express (Peripheral Component Interconnect Express), permettendo così di visualizzare immagini, testi, video e riproduzioni 3D.

nvidia scheda video

Essendo responsabile della trasformazione degli impulsi elettrici del processore in segnali video con i relativi calcoli necessari a gestire la grafica del PC, ovvero della visualizzazione di tutto ciò che appare sul nostro schermo, è considerata una delle componenti hardware più importanti.

Le moderne schede video sono anche in grado di produrre l’accelerazione grafica 3D: immagini con panoramiche tridimensionali, ad esempio quelle delle visuali dei videogiochi o quella della visione Street di Google Maps.

In base anche all’utilizzo che si fa del proprio PC, si distinguono le schede video interne (integrate), esterne (solitamente impiegate per potenziare la grafica dei computer portatili) e le dedicate (specifiche per le funzioni che si necessitano).

Le componenti

I componenti fondamentali della scheda video sono:

  • Memoria Video

Ogni scheda video è dotata di una sua memoria interna utilizzata per elaborare gli input in entrata e quelli in uscita. Solitamente le schede video sono dotate di memorie specifiche molto più veloci come le VRAM, Wram o SGRAM che consentono a tutti gli elementi della scheda video di comunicare in modo efficiente con la memoria grafica;

  • La GPU

La sigla sta per Graphic Processing Unit ed è il processore interno della scheda video (l’equivalente della CPU del Computer). Il suo compito è quello di monitorare e manipolare le operazioni svolte dalla memoria grafica e accelerare così la costruzione delle immagini da riprodurre sullo schermo;

  • BIOS video

BIOS è un insieme di operazioni predefinite sotto forma di software, in questo caso memorizzate in una piccola memoria ROM (memoria di sola lettura). La memoria contenente il BIOS, viene utilizzata solo all’accensione del dispositivo, cioè quando la GPU legge ed esegue le informazioni della ROM per iniziare ad elaborare le immagini da riprodurre sul monitor;

  • RAMDAC

É un altro tipo di memoria interna alla scheda video che aveva il compito di convertire il formato dei dati in uscita e renderlo compatibile con gli standard dei computer a tubo catodico. Con la caduta in disuso di questa tecnologia, a favore dei più diffusi monitor LCD e LED, anche le memorie RAMDAC risultano non essere più necessarie.

Ogni scheda video poi, può essere dotata di uscite video per collegare il computer ad un monitor, un televisione o un proiettore (o altri dispositivi dediti a riprodurre immagini).

Le uscite video più comuni sono:

  • Uscita VGA(Video Graphic Array): creata agli inizi degli anni ’80 è uno standard utilizzato soprattutto per collegare il computer ad un monitor a tubo catodico. Questa tecnologia presenta alcuni limiti, come una frequente distorsione dell’immagine e la sua degradazione in relazione all’aumentare della lunghezza del cavo;
  • Uscita DVI(Digital Visual Interface): è uno standard più recente sviluppatosi con la diffusione dei monitor digitali, la qualità dell’immagine risulta migliore rispetto a quella riprodotta attraverso un cavo VGA; la qualità dell’immagine non è condizionata dalla lunghezza del cavo utilizzato;
  • HDMI(High-Definition Multimedia Interface): è lo standard più recente ed è creato per essere compatibile con dispositivi che riproducono immagini ad alta risoluzione (come televisori HD e Ultra HD)

scheda video infografica

Come Funziona

Il funzionamento di una scheda video può essere riassunto in modo abbastanza semplice.

La memoria RAM (memoria grafica) presente all’interno della scheda è divisa in piccole “celle” chiamate locazioni. Ogni locazione contiene le informazioni per leggere e visualizzare il colore di un pixel sullo schermo. Questo vuol dire che maggiori sono le locazioni della RAM, più alta sarà la qualità dell’immagine (colori più profondi, immagini più definite).

La GPU invece, si occupa di leggere le locazioni della RAM e di trasformarle in segnale digitale da visualizzare sul monitor in modo da poter produrre le immagini.

Quindi, come scegliere la scheda video?

Prima di tutto dovete individuare quale tipo di consumatore siete:

  • Utente consumer: naviga in Internet, guarda film, ascolta musica e usa programmi semplici come quelli del pacchetto Office;
  • Utente professionale: usa programmi che sfruttano l’accelerazione 3D, la grafica 2D o programmi di montaggio video professionali;
  • Utente Gamer: usa frequentemente videogiochi di un certo livello, che hanno bisogno di dettaglio e risoluzione.

Mentre per gli utenti consumer una scheda video integrata (quella già presente all’interno della CPU/scheda madre del vostro dispositivo) è più che sufficiente, per le altre due categorie di utente la scelta deve essere ponderata su diversi fattori, a seconda di ciò di cui si necessita e di quanto si è disposti effettivamente a spendere.

I fattori da prendere in considerazione sono soprattutto:

  Funzione Terminologia della scheda tecnica
Frequenza del processore grafico (o GPU) Più circuiti elettrici sono presenti all’interno della GPU maggiore è il numero di operazioni grafiche che questa potrà realizzare in un secondo.
La velocità della GPU influenza quindi la velocità e l’efficienza della scheda video.
La velocità della GPU si misura in MHz (Megahertz) o nel suo multiplo GHz (Gigahertz)

Alcune delle schede video più veloci arrivano a frequenze di 2500 MHz

 

Quantità di memoria video Ogni locazione della memoria RAM contiene le specifiche per visualizzare il colore di un pixel sullo schermo, quindi maggiore è la quantità di RAM più alta sarà la qualità dell’immagine riprodotta, sia a livello di profondità e gamma di colori, sia di risoluzione. La quantità di RAM viene misurata in MB (Megabyte) o nel suo multiplo GB (Gigabyte). Le memorie video più moderne raggiungono, se non superano, gli 8 GB di memoria.

Per dare un’idea, 1 GB è il minimo di memoria consigliato per un utilizzo consumer, 2 GB è lo standard medio, 3 GB lo standard di fascia alta e dai 4 GB in su si parla di memorie adatte agli utenti gamer.

 

Tipo di memoria video Il tipo di tecnologia utilizzata dalla memoria è determinate per le prestazioni della scheda video.

Dovendo scegliere tra quantità di memoria e tipo di memoria è sempre meglio dare più importanza al tipo, essendo quest’ultimo che incide attivamente sul funzionamento della scheda.

Le tecnologie più utilizzate sono GDDR (Graphic Double Data Rate) o HBM (High Bandwhit Memory). La seconda è una tecnologia più moderna, adatta a utilizzi professionali, mentre la tecnologia GDDR si distingue in GDDR2GDDR3GDDR4GDDR5 eccetera.

Sostanzialmente più la cifra dopo il prefisso GDDR- è alta, più la memoria è rapida.

Interfaccia di memoria (o BUS) Il BUS di memoria è ciò che collega la GPU alla memoria grafica, regolando gli scambi tra i due. Più il BUS di memoria è largo più gli scambi tra processore e memoria saranno rapidi. Anche questa caratteristica può essere determinate per la qualità della vostra scheda video perché, a parità di memoria e qualità della GPU, una scheda video con maggiore interfaccia di memoria ha prestazioni migliori. La larghezza del BUS è indicata in bit, e può essere di 64128256384 o 512 bit.

 

Oltre alle caratteristiche tecniche è sempre necessario fare delle considerazioni in base al resto dell’apparecchiatura hardware con cui la scheda video andrà ad interagire: prendere una scheda video troppo potente per il processore del vostro PC o per il vostro monitor sarebbe una spesa inutile, non potendone sfruttare le potenzialità.

Ponderate bene la vostra scelta e non perdetevi il prossimo appuntamento con la nostra guida, parleremo di memoria interna!

 

Hai ancora qualche dubbio?

Se sei interessato all’acquisto di apparecchiature Hardware per la tua azienda, BP Sistema si occupa della consulenza e progettazione della miglior soluzione per ciascuna azienda affiancandosi a diversi brand come HP, Asus, Samsung, Lenovo e Synology.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *