Perché il Cloud? 3 ottime ragioni!

cloud computing

Dimentichiamoci della nuvola fantozziana portatrice di eventi funesti o del nuvolone grigio e minaccioso che minaccia puntualmente il nostro weekend (per la quale, tra l’altro, vi avevamo già dato un utile suggerimento qui), il Cloud è la nuvola che semplifica il nostro presente, ma soprattutto il nostro futuro.

Di Cloud Computing, definito dal NIST (National Institute of Standards and Tehnology) un modello capace di favorire un accesso pratico e on-demand ad un gruppo di risorse computazionali configurabili, se ne è parlato, se ne parla e se ne parlerà moltissimo. Il modello del Cloud ha portato una vera e propria rivoluzione nel concepire e utilizzare qualsiasi dispositivo e tutto grazie alla possibilità di collegarsi ad Internet tramite una semplice connessione dati.

Per rendersi conto di come internet sia diventato il mezzo principale di comunicazione e interazione tra le persone, basta citare alcune evidenze:

  • più della metà della popolazione mondiale usa uno smartphone;
  • quasi due terzi della popolazione mondiale possiede un telefono cellulare;
  • più della metà del traffico Internet è generato da telefoni;
  • più della metà delle connessioni mobile avviene oggi su banda larga;

We are social statistiche

Questo a livello mondiale, ma se ci concentriamo sul panorama italiano, non resteremo da meno sorpresi. Su un totale di popolazione di quasi 60 milioni, il 66%, equivalente a 39,21 milioni di persone, utilizza internet, attestandosi oltretutto, con l’85% di utilizzatori, come terzo paese (dietro a Singapore e Spagna) per diffusione di smartphone. (fonte: We are Social)

Ne deriva l’idea che ci sia sempre più una predisposizione, in primis in Italia, ad una fruizione di interazioni, contenuti e servizi in mobilità. Una presenza quindi ubiqua e attiva che avviene tramite un qualsiasi dispositivo, aprendo e offrendo nuove sfide ai mercati e di conseguenza alle aziende.

Perché il Cloud Computing?

Fattaci un’idea di come il traffico dati sia parte integrante e fondamentale della nostra vita, cerchiamo di capire come il cloud computing sia una presenza sempre più importante e valorizzante nelle nostre attività.

Il cloud computing ha avuto la capacità di portare una innovazione importante nel mondo della rete. Nel momento in cui l’incessante evoluzione e crescita dei mercati era paralizzata da infrastrutture e tecnologie poco adattabili, costose e bisognose di manutenzione, ha permesso l’accesso a risorse condivise che fossero raggiungibili da qualsiasi posto e da qualsiasi dispositivo, senza particolari impostazioni di rete o dati di accesso.

Un nuovo modello che come segmento emergente, spinge il mercato digitale in Italia (+23,2%), registrando solamente nel 2016 una crescita del 27% rispetto al 2015, per un valore di circa 587 milioni di euro (fonte: Osservatorio Cloud&ITC del Politecnico di Milano). Il dato che colpisce però arriva dagli investimenti fatti nell’ambito del Cloud Enabling Infrastructure, ovvero quegli investimenti atti a migliorare e implementare il patrimonio infrastrutturale e applicativo dell’azienda, creando così le condizioni per adottare questo nuovo modello: parliamo di una crescita vicina al 14% che in cifre equivale a circa 1,185 miliardi di euro.

Si, perché sono le aziende che anno dopo anno apprezzano sempre più i vantaggi che questo servizio porta con sé:

  1. Flessibilità. Grazie alle sue 3 tipologie di servizio, SaaS (Software as a Service), Paas (Platform as a Service) e Iaas (Infrastructure as a Service), quindi di alta scalabilità, permette una facile e tempestiva adattabilità del servizio in funzione delle esigenze e delle risorse. Se poi leggiamo flessibilità anche nell’accezione di accessibilità, il cloud, grazie alla connessione dati, è accessibile da qualsiasi posto, in qualsiasi momento e da qualsiasi dispositivo.
  2. Ottimizzazione di tempi e costi. Non prevedendo l’installazione (e di conseguenza acquisto, configurazione, manutenzione e dismissione) di periferiche esterne o di hardware e software, fa sì che risorse economiche risparmiate possano essere reindirizzate verso altri aspetti. Inoltre, l’alta facilità di utilizzo, porta a gestire in pochi e semplici click complicate operazioni quotidiane di gestione e immissione dati, facendo sì che il tempo risparmiato possa essere dedicato alle attività principale del proprio business. Il tempo è denaro e il guadagno deriva da un tempo dedicato alle giuste strategie e azioni di crescita della propria azienda.
  3. Sicurezza del sistema. Grazie alla possibilità di backup e altri servizi, è possibile sempre tenere sempre i propri dati al sicuro, senza correre il rischio di perderli.

Un modello reattivo e funzionale che è diventato non solo uno strumento, ma anche il modo per raggiungere e orientare gli obiettivi della propria azienda. C’è una conoscenza concreta e tangibile di quello che è il potenziale del Cloud, ma c’è ancora molta strada da affrontare, dove i limiti maggiori sono rappresentanti dalle modalità di connessione fra le tecnologie e le strategie dell’impresa. Non basta investire per modernizzare le proprie macchine, ma c’è la necessità di vedere l’azienda in un’ottica diversa: il protagonista diventa il consumatore del proprio prodotto, si studiano servizi personalizzati, la possibilità di customizzare e, non per ultimo, una interconnessione dei vari ambiti e fattori di produzione all’interno e con l’esterno dell’azienda.

Il cloud computing ha cambiato radicalmente il modo di utilizzare ed interfacciarsi delle aziende con l’IT, che siano esse piccole o grandi, ha offerto una possibilità di crescita a chi ha saputo coglierne le potenzialità. In un futuro che vede crescere vertiginosamente le percentuali di utilizzo di internet e dei dispositivi mobili, dove la condivisione e di conseguenza la distribuzione delle risorse diventano prioritari, è necessario investire su questi strumenti, per consentire una crescita culturale, sociale ed economica alle aziende e di riflesso al paese.

 

BP Sistema è una azienda che crede fortemente nel Cloud. Grazie alla sua partnership con Kiteblue, offre un servizio di posta elettronica, file sharing, backup dati, un applicativo in cloud per consulenti MayAPP e il gestionale DeskEngine.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *